Il modo di prendere l’impronta dei denti è definitivamente cambiato!

Grazie allo scanner intraorale  è sufficiente una scansione della bocca.

Rapida, precisa e confortevole. Niente più impronte tradizionali.

Cos’è lo scanner intraorale? E’ uno scanner 3D, che raccoglie informazioni sulla forma e le dimensioni delle arcate dentarie attraverso l’ emissione di un fascio luminoso e telecamere ad alta risoluzione.

Le informazioni ottenute  da queste telecamere vengono processate da un software, che ricostruisce in maniera accurata il modello tridimensionale delle arcate dentali. 

 

I vantaggi legati all’uso di uno scanner intraorale sono molteplici.

La creazione di un modello virtuale permette di verificare immediatamente la qualità dell’impronta.

I modelli ottenuti che possono essere salvati nel proprio computer senza passare attraverso la colatura dell’impronta.

Questo permette di risparmiare tempo e spazio, perché si possono  conservare i modelli virtuali dei propri pazienti senza dover dedicar loro uno spazio all’interno dello studio e inviare tramite internet i modelli in laboratorio.

Dal punto di vista del paziente, la metodica consiste in un rapido passaggio dello scanner intorno a tutte le superfici dentali.

E’ possibile interrompere il processo di acquisizione delle immagini e riprenderlo o addirittura, correggere eventuali errori avvenuti nella presa dell’impronta digitale stessa senza rifare completamente tutto il lavoro.

Viene quindi eliminato il disagio in alcuni pazienti che mal tollerano la presenza di  materiali ingombranti in bocca, che richiedono tempo per indurire come avviene nelle impronte tradizionali.

Contattaci!

Contattaci!
reCAPTCHA